Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Utilizziamo Cron

Automatizzare procedure e azioni è uno dei compiti per i quali il computer è più adatto, vediamo allora come dire al nostro caro pinguino di compiere certe azioni in determinate date.Il nostro alleato in questo caso è cron, un demone (ovvero un servizio che lavora in background) in esecuzione di default su quasi tutte le installazioni linux. Tutti i comandi per cron sono contenuti in un file di testo che nel caso dell'utente normale è /var/spool/cron/crontabs/nome_utente . Questo file ha una sintassi molto semplice:
1 2 3 4 5 comando_da_eseguire
1 - minuto
2 - ora
3 - giorno del mese
4 - mese
5 - giorno della settimana (0 o 7 è la domenica)

Per editare il file di configurazione di cron potete usare il semplice comando:
crontab -e
oppure una interfaccia rafica come indicato oltre. Se usae crontab -e verrà aperto l'editor di default impostato nelle variabili di sistema, spesso un editor testuale. Dopo aver completato il file, salvate dove vi verrà indicato e chiudete il programma.

Esempi
Per lanciare uno script alle 09:20 di ogni giorno
20 09 * * * /home/utente/script_da_lanciare

Per lanciare uno script alle 09:20 dei giorni 1 e 10 di ottobre
20 09 1,10 10 * /home/utente/script_da_lanciare

Per lanciare uno script alle 09:20 ogni lunedì
20 09 * * 1 /home/utente/script_da_lanciare

Interfaccia grafica
Ci sono diverse interfacce grafiche che compilano per noi il file di configurazione di cron, uno che ho trovato molto semplice e comodo è gnome-schedule che potete installare come al solito. Eccone una schermata:

Nessun voto finora