Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Drupal: installazione multisito

Vediamo in pochi passi come permettere ad una singola installazione di Drupal 5.x di gestire più siti su hosting linux offerto da Aruba.

Avere una installazione multisito consente di installare e aggiornare il core, i moduli, e i temi di Drupal una sola volta per tutti i siti che si gestiscono. Ogni sito però dovrà avere un proprio database in cui salvare i settaggi e i contenuti del sito stesso. Per quanto riguarda l'indirizzo, i nuovi siti potranno corrispondere a domini nuovi, sottodomini o sotto directory; in parole povere, se il sito attuale in cui è installato drupal è http://www.example.com potremo avere i nuovi siti in:

http://www.examplenew.com/
http://sub.example.com/
http://www.example.com/sub/

Ognuna di queste tre configurazioni richiederà operazioni specifiche, in questo testo analizzeremo il terzo caso.
Per prima cosa dobbiamo creare una cartella nella directory "sites" contenuta nell'installazione di Drupal, la cartella avrà come nome "www.example.com.sub". All'interno di questa cartella copieremo il file settings.php contenuto nella cartella sites/default/
Il secondo passo sarà quello di cambiare nel file /sites/www.example.com.sub/settings.php le voci relative al database e la voce base_url che dovrà essere http://www.example.com/sub/
La terza operazione è creare un link all'interno della cartella di installazione di Drupal che punta all'installazione stessa, ovvero alla cartella dove si trovano i file di installazione. Purtroppo con i programmi FTP di cui dispongo non sono riuscito a creare un link simbolico (qualcuno me ne consiglia uno che ci riesce?), ho aggirato il problema creando il link via php,ovverosia creando una pagina nel sito esistente con formato di input PHP code e contenuto:

<?php print `ln -s . ./sub`; ?>

Lo stesso risultato si può ottenere in altri modi ma questo mi sembra il più rapido. A questo punto dovrebbe essere tutto pronto, andate all'indirizzo:

http://www.example.com/sub/install.php

e continuate con l'installazione. Al termine avrete un nuovo sito di zecca su cui lavorare.
N.B. passando alla versione 5 di php ho notato che aruba fornisce file di configurazione predefiniti in molti dei quali è disabilitata la funzione shell_exec che permette la creazione del link vista sopra, per comprensibili motivi di sicurezza. Si può ovviare attivando uno dei file php.ini per utenti evoluti nelle preferenze del sito per effettuare l'operazione.

Il tuo voto: Nessuno Media: 3 (1 vote)

Commenti

Re:

grazie della risposta

Ciao

multisito

e come invece si può gestire il primo caso (avere una sola installazione DRUPAL che gestisce diversi domini)?

vorrei gestire tutti i siti che ho fatto da un'unica interfaccia, potendo così installare/aggiornare una volta sola.

Quello che si trova girando su internet è tutto su localhost (127.0.0.1) quindi non so come invece si possa fare su Aruba.

Ciao e grazie, per ora per questo articolo.

Hosting

Se ho capito bene non hai un server virtuale ma semplici hosting (dominio con spazio web). In questo caso non saprei come fare. Sicuramente serve un dominio con redirect per indirizzare il dominio all'instazione base ma non so se è sufficiente. Se hai un dominio con redirect puoi fare una prova.
Cmq tieni presente che con l'installazione multisito non sono tutte rose e fiori, devi ad ogni modo aggiornare TUTTI i database ogni volta che aggiorni moduli o il nucleo di drupal.
Il vantaggio è che i singoli file che compongono moduli o il nucleo vengono caricati una sola volta, sul resto devi invece intervenire per singoli siti; ovviamente se hai molti siti e devi caricare i file via FTP il vantaggio c'è.
Ciao, Mike