Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Writer - Come modificare uno Stile di Paragrafo con lo Stilista

Impariamo a dare un nuovo abito ai nostri documenti con lo stilista.

Indice

  1. Un pò di stile con lo Stilista

  2. Lo Stilista e i paragrafi
  3. Modificare uno stile esistente
  4. Il font
  5. Rientri e spaziatura
  6. Le tabulazioni
  7. Applicare lo stile
  8. Crediti
  9. Licenza

1. Un pò di Stile con lo Stilista

Avete sentito parlare spesso di questo strumento, poiché è quello che vi permette di formattare rapidamente il vostro documento.

Lo troverete nel menu Formato alla voce Stilista, oppure premendo il tasto F11, oppure ancora cliccando sulla terz'ultima icona della barra degli strumenti.


Nella screenshot precedente sono mostrati gli stili che potete applicare ai paragrafi (Titolo, Titolo di livello 1, ...). Di default vengono proposti molti stili preformattati, ma questi possono essere benissimo modificati o si possono creare degli stili personalizzati.

Cliccando sulla seconda icona, si accede agli stili di carattere (grassetto, font, posizionamento del testo...). L'icona successiva riguarda gli stili delle cornici, e le ultime due gli stili delle pagine (formato ritratto o paesaggio) e della numerazione (punti elenco, immagini, numeri...)

Il secchiello di pittura permette di assegnare ad un paragrafo lo stile selezionato. Le altre due icone di adattare lo stile alla selezione o ancora di aggiornarlo

Quando si richiama lo Stilista, viene aperta una finestra flottante. Per fissarla e disporre sullo schermo di uno spazio ben ordinato, tenere premuto il tasto [ctrl] e fare doppio clic su uno spazio libero nella parte grigia dello Stilista, esso andrà ad integrarsi nella parte sinistra dello schermo. Ripetere l'operazione per svincolarlo (questo vale anche per il Navigatore e la Gallery).

2.Lo Stilista e i paragrafi

La prima cosa da fare quando si inizia un documento è determinare quali sono gli stili di paragrafo che andremo ad impiegare per tutto il documento: titoli, titoli dei capitoli, sottotitoli e il corpo del testo.

E' consuetudine che il titolo del documento porti lo stile Titolo, per poi discendere la gerarchia utilizzando Titolo 1; Titolo 2 fino al Corpo del testo.

Aprite lo Stilista :
- o premendo  F11,
- o aprendo il menu Formato e selezionando Stilista
- o cliccando sull'icona nella barra degli strumenti

Nella finestra che viene aperta, per default è selezionata la scheda Stile di Paragrafo . Vedete che la maggior parte degli stili di paragrafo sono proposti e preformattati. Non resta che cliccare con il pulsante destro del mouse su quello del quale si vuole aprire il menu contestuale al fine di modificarlo o di crearne uno nuovo.

Cliccando su Nuovo, andrete a creare un nuovo stile a partire da quello che avete selezionato.

Tuttavia, per mantenere la gerarchia dei capitoli, occorre utilizzare quelli preformattati.





 

 

 

3. Modificare uno stile esistente

E' per questo motivo che sceglieremo Modifica, per adattarli al meglio a quello che vogliamo, tanto per il carattere, quanto per la spaziatura, etc.
Non appena avrete selezionato 'Modifica', verrè aperta una nuova finestra :


La scheda 'Organizza' vi informa del nome dello stile, dello stile che selezionarà automaticamente dopo di questo (nel nostro screenshot abbiamo scelto 'Titolo 2') e lo stile che gli viene collegato.

La Categoria è disabilitata perché abbiamo scelto di modificare uno stile esistente e non di crearne uno nuovo.
Sotto il descrittivo
'Contenuto' si ha un compendio degli attributi di questo stile.

Nell'insieme, conoscete certamente il significato delle schede contenute in questa finestra di dialogo. Andiamo tuttavia a vederne in dettaglio qualcuna. Sappiate che ritroverete press'a poco sempre la stessa cosa per gli altri stili.

4. Il font

Clicchiamo sulla scheda 'Font'


    - scegliete il font con il quale volete lavorare, un'informazione sul font è data sotto l'esempio,

    - lo stile,

    - la dimensione qui è espressa in percentuale. Poiché lo stile Titolo 1 è legato allo stile Titolo, la dimensione è calcolata in funzione di quella del Titolo. Per default lo stile Titolo è di 14 pt, se riportate il valore al 100% avrete dunque ugualmente una dimensione di 14 pt per il Titolo 1.

    - scegliete il colore del font che desiderate utilizzare

    - scegliete la lingua nella quale sarà fatto il controllo ortografico ( potete specificare qui un'altra lingua, per un paragrafo in inglese ad esempio)

    - il pulsante 'Reset' permette di sostituire le modifiche appena apportate con i parametri che erano disponibili all'apertura della finestra di dialogo

    - il pulsante 'Standard' ripristina i parametri di default.

5. Rientri e spaziatura

Passiamo adesso alla scheda 'Rientri e spaziatura' :



Vediamo a cosa corrispondono tutti questi rientri :

  • da sinistra : significa che il paragrafo sarà scalato dal margine di sinistra di tanti centimetri quanti ne sono stati indicati

  • da destra : idem in riferimento al margine di destra,

  • Prima riga : la prima riga del paragrafo sarà scalata di tanti centimetri in rapporto al resto del paragrafo. Questo rientro può essere positivo (verso destra) o negativo (verso sinistra)

Adesso le spaziature :

  • dall'alto : distanza in rapporto all'ultima linea del precedente paragrafo,

  • dal basso : distanza in rapporto alla prima linea del paragrafo successivo,

Nota : le spaziature dall'alto e dal basso si sommano a quelle definite per gli altri stili !

L'interlinea indica la distanza tra le linee all'interno del paragrafo.

La conformità di registro permette, quando attivato, di far sì che le pagine stampate in fronte-retro abbiano le linee alla stessa altezza (come in un libro).

6. Le tabulazioni

Sapete cos'è una tabulazione ? No, allora date un'occhiata a questa scheda.



Una tabulazione è un piccolo contrassegno contenuto nel righello orizzontale nella parte alta dello schermo. Quando si preme il tasto con due frecce in senso inverso posto sulla tastiera (il tasto [Tab], N.d.T.), il cursore si sposta direttamente nel contrassegno settato.

Immaginiamo di dover scrivere una serie di nomi con dei prezzi allineati a destra. Nello screenshot abbiamo piazzato una prima tabulazione a 2 cm, ne potremmo piazzare una seconda a 6 cm.

  • il Tipo indica in che senso si va a fare la scrittura rispetto alla base, a sinistra, centrata, a destra, o decimale. Decimale indica che la virgola è presa come contrassegno per scrivere il numero. Quando si clicca su Decimale, il quadratino in grigio 'Carattere' viene attivato, per permettere di scegliere un altro segno al posto della virgola.

  • i caratteri riempitivi sono quelli che verranno messi tra il nome e il prezzo (per seguire il nostro esempio), spesso è più facile seguire le linee quando sono accompagnate da questi caratteri. Cliccate sulla selezione desiderata, ma ancora una volta potete applicare un altro carattere a vostra scelta.

Vediamo il risultato del nostro esempio :



D'accordo, il punto e virgola come punto da seguire non è la scelta migliore, ma era un esempio !
Notate nel righello orizzontale, i contrassegni che sono stati posizionati. Il primo per la tabulazione a sinistra, il secondo per la tabulazione decimale. Altri piccoli contrassegni esistono di default, ad es. sotto l'11. Questi vengono annullati per lasciare il posto a quelli che voi create.

Se non dovete creare altro che una tabulazione in un solo punto, vi potete servire di questa icona , situata all'estrema sinistra del righello. Cliccandoci sopra, potete accedere ai differenti tipi di tabulazione.

Quando si desidera annullare una tabulazione, ritornate sulla scheda Tabulazioni, selezionatela e premete il pulsante 'Elimina'. Se premete il pulsante 'Elimina tutti' cancellerete tutte le tabulazioni che avete creato.
Per eliminare una tabulazione ben precisa, cliccate su di essa nel righello e trascinatela semplicemente al di fuori del righello.

7. Applicare lo stile

Vediamo adesso come personalizzare uno stile. Per applicarlo adesso ad un paragrafo già preso :

  • posizionate il cursore nel paragrafo che dovrà contenere lo stile,

  • nello Stilista, fate doppio clic sul nome dello stile.

Nota : creereste un nuovo stile di paragrafo esattamente alla stessa maniera, è sufficiente scegliere 'nuovo' invece che 'modifica' e nominare lo stile. Per applicarlo ad un paragrafo già preso, procedereste nella stessa maniera sopra descritta.

8. Crediti

Autore : Sophie Gautier
Ringraziamenti : A Guy Capra per il suo sostegno e i continui incoraggiamenti.
Integrazioni di : N/A
Ultima modifica : 17 Giugno 2002
Contatti : OpenOffice.org Documentation http://www.openoffice-fr.org
Traduzione : Angelo Carpenzano

9. Licenza

Questo documento è rilasciato sotto i termini e le condizioni della GNU Free Documentation License

© 2002 Sophie Gautier
© 2002 Angelo Carpenzano

Nessun voto finora