Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

OOodraw: Come Creare un Documento con Semplici Forme Geometriche, Modificarne gli Attributi (colore, dimensione, posizione, ...)

a cura del Progetto di Documentazione OpenOffice.org

Indice:

  1. Una breve presentazione. Introduzione agli strumenti di disegno di OpenOffice.org.

  2. Ora, voglio disegnare! Iniziate ad esprimere la vostra ispirazione artistica.
  3. Personalizzate i vostri disegni. Modificate i loro attributi (colore, dimensione, posizione, ...)
  4. Stampate la vostra opera. Stendete il risultato della vostra creatività su carta.
    1. 1 Problemi di Stampa. Qualcosa è andato male durante la stampa? Se si, consultate questa sezione.
  5. Riconoscimenti. Autore e relativi dati.

1. Una breve presentazione. Introduzione agli strumenti di disegno di OpenOffice.org

Nel 1937, il grande pittore spagnolo Pablo Picasso stupì il mondo con i suoi affascinanti ed emozionanti capolavori: Guernica. Per fortuna, oggi, non abbiamo bisogno di essere degli eccellenti pittori narrati nei libri d'Arte per creare disegni ed altri documenti di alta qualità grafica. Bastano i programmi di disegno moderni. Tra queste applicazioni, OpenOffice.org Draw rende più semplice e talvolta più spettacolare il nostro lavoro creativo.

Prima di cominciare ad apprendere le funzionalità basilari di Draw, date uno sguardo all'area e agli strumenti di lavoro con i quali diverrete produttivi. Quando aprite un nuovo documento di Draw, vi apparirà una finestra come questa:

Finestra principale di OpenOffice.org Draw

Appena sotto la barra del titolo (quella con il logo della farfalla) potete vedere tre barre di comando. Sono, in ordine di apparizione:

  • La Barra dei Menù

  • La Barra delle Funzioni
  • La Barra degli Oggetti

La Barra dei Menù elenca i Menù disponibili in Draw. La barra delle Funzioni mostra le icone per accedere a funzioni come Apri file, Salva documento, Copia, Taglia, Incolla e altre operazioni comuni in OpenOffice.org. La Barra degli Oggetti include alcuni strumenti specifici per il disegno che possono essere usati per modificare l'aspetto di un oggetto quando viene selezionato (lo stile di linea, il colore e lo spessore; lo stile ed il colore riempitivo).

Suggerimento: Alcuni credono che queste barre non possano essere cambiate, ma non è per niente vero. Infatti, è possibile modificare le icone e le funzioni ad esse associate secondo le vostre necessità, cliccando con il tasto destro del mouse sulla barra principale o su quella degli Oggetti. Apparirà un menù contestuale. Da qui, scegliete `Configura' o `Modifica' per cambiare il contenuto della barra. Potete selezionare anche la voce `Pulsanti Visibili' e aggiungere o rimuovere i pulsanti a vostra scelta. Dallo stesso menù contestuale potete pure aggiungere una barra extra, chiamata barra delle Opzioni che, normalmente, non è visibile. Questa barra contiene parecchi pulsanti addizionali, che sono utili nel posizionamento o nella modifica degli strumenti.

Sul lato sinistro della finestra di Draw trovate la Barra Principale. Contiene strumenti necessari a completare il vostro documento Draw. Le funzioni basilari di questa barra saranno discusse nel corso di questo 'Come Si Fa'. Infine, in basso, c'è la Barra di Stato. Visualizza informazioni molto utili quali: la posizione del cursore nel documento Draw (espresso in coordinate), la percentuale di zoom, il nome del modello, ecc.

Le 2 barre numerate adiacenti all'area del documento sono i righelli orizzontale e verticale. Potete cambiarne l'unità di misura, cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse e scegliendo altre unità di misura dal menù contestuale che vi verrà mostrato. Non vi servono? Allora chiudeteli, selezionando Visualizza-Righelli dalla barra dei Menù. Per riattivarli, riselezionate semplicemente la stessa voce di menù, in modo che la voce 'Righelli' abbia a fianco un segno di spunta.

2. Ora, voglio disegnare! Iniziate ad esprimere la vostra ispirazione artistica.

Se siete arrivati in questa sezione senza aver letto i paragrafi precedenti, sarebbe comunque una buona idea tornare indietro e leggerli, perché i termini, che saranno usati qui, sono stati introdotti nel capitolo precedente. Tuttavia, per gli impazienti, inizieremo ora ad esaminare come disegnare una semplice forma geometrica in un documento Draw!

Barra PrincipaleLa figura che vedete sulla destra mostra la Barra Principale. Qui ci sono gli strumenti di disegno, che utilizzerete in OpenOffice.org Draw. Per attivare uno strumento specifico, cliccate sulla sua icona. Ogni icona ha un pulsante di tipo 'a contrasto', così che quando rilasciate il tasto del mouse il pulsante assume uno stile di tipo premuto, in modo da segnalarvi che lo strumento è correttamente selezionato. Provate a selezionare lo strumento rettangolo... È la quarta icona a partire dall'alto...

Ora, muovete il puntatore del vostro mouse. Noterete che si è trasformato in una croce con annesso un piccolo rettangolo. Per disegnare la vostra prima forma, seguite questa procedura:

  1. Cliccate con il tasto Sinistro e Tenete Premuto in qualsiasi parte del documento. Questo punto sarà l'angolo superiore sinistro del vostro rettangolo.

  2. Trascinate il mouse e rilasciate il tasto sinistro al punto desiderato.

Eureka! Il vostro rettangolo è mostrato in tutta la sua magnificenza! Guardate la Barra Principale, potete vedere che lo strumento rettangolo non è più selezionato. Si comporta così perché lo avete cliccato 1 volta sola. Se lo aveste cliccato due volte, lo strumento rettangolo sarebbe rimasto selezionato fino alla scelta di un altro strumento. Quindi: 1 click con il tasto sinistro equivale ad 1 azione di disegno, mentre 2 click con il tasto sinistro equivalgono a più azioni di disegno.

Suggerimento: Di sicuro avrete notato un'altra caratteristica della Barra Principale: molte icone hanno alla loro sinistra un piccolo triangolo verde. Questo simbolo indica che ogni strumento è associato ad una barra a scomparsa. Per visualizzarla, cliccate sull'icona desiderata e tenete premuto il tasto del mouse per alcuni secondi. Apparirà la barra a scomparsa. Potete spostarla in qualsiasi punto del documento, semplicemente trascinandola. È un mezzo utile per disegnare più forme dello stesso tipo, ma con attributi diversi. Per chiuderla e rimetterla al suo posto nella Barra Principale, basta cliccare sul pulsante di chiusura nella parte superiore destra della stessa.

Il rettangolo è una forma davvero semplice da disegnare. Anche il quadrato. Potete crearne uno, selezionando lo strumento quadrato dalla barra a scomparsa rettangoli e ripetere gli stessi passi percorsi nella creazione del rettangolo. Nulla di più facile! Naturalmente OpenOffice.org Draw può essere utilizzato per disegnare forme più complesse, per esempio: un cerchio, un'ellisse o sezioni di un cerchio. Per creare tali forme dovete:

  1. Selezionare dalla Barra Principale lo strumento ellisse (è l'icona appena sotto allo strumento rettangolo), tenendo premuto il tasto del mouse per pochi secondi in modo da visualizzare la relativa barra a scomparsa.

  2. Scegliere la forma, che desiderate disegnare.

  3. Cliccare con il tasto sinistro e trascinare sul documento.

  4. Rilasciare il tasto sinistro del mouse.

In aggiunta a queste semplici azioni, ce ne sono altre più specifiche, che servono per disegnare o modificare alcune forme disponibili dalla barra a scomparsa del pulsante ellisse. Eccole:

  • Cerchio: Non sono richieste azioni particolari. Più lontano trascinate il mouse prima di rilasciarlo e più grande sarà il cerchio.

  • Ellisse: Spostando il mouse orizzontalmente o verticalmente nella fase di trascinamento riduce o aumenta il raggio dell'ellisse.

  • Settore di Ellisse: Questa forma è simile ad una normale ellisse, ma una sua parte non verrà disegnata, creando una zona vuota simile ad una fetta di torta. Seguite queste indicazioni:

    1. Selezionate lo strumento 'Settore di Ellisse' dalla barra a scomparsa Ellisse. Disegnate la vostra forma come fosse una normale ellisse.

    2. Quando rilascerete il tasto sinistro del mouse vedrete un'ellisse, ma il disegno non è terminato. Infatti, è ancora visibile una linea dentro l'ellisse: il raggio. Potete spostare il raggio muovendo il mouse sul punto in cui volete fissare l'inizio della zona vuota. Cliccate il tasto sinistro del mouse per confermare la posizione di partenza.

    3. Ripetete il secondo passo per fissare il punto di chiusura della zona vuota.

  • Settore di Cerchio: Dopo aver selezionato lo strumento 'Settore di Cerchio' dalla barra a scomparsa Ellisse ed aver creato il vostro cerchio, seguite le indicazioni di cui ai passi 2 e 3 della procedura 'Settore di Ellisse'.

  • Segmento di Ellisse: Questa è la sezione di un'ellisse.

    1. Selezionate lo strumento 'Segmento di Ellisse' dalla barra a scomparsa Ellisse. Disegnate la vostra forma come fosse una normale ellisse.

    2. Sarà ancora visibile il raggio. Cliccate una prima volta con il tasto sinistro del mouse per fissare il primo estremo della linea lungo la quale verrà troncata l'ellisse.

    3. Cliccate una seconda volta per fissare il secondo punto della linea di troncamento dell'ellisse.

  • Segmento di Cerchio: Dopo aver selezionato lo strumento 'Segmento di Cerchio' dalla barra a scomparsa Ellisse e dopo aver creato il vostro cerchio, seguite le indicazioni di cui ai passi 2 e 3 della procedura 'Segmento di Ellisse'.

3. Personalizzate i vostri disegni: Modificate i loro attributi (colore, dimensione, posizione, ...)

Se avete seguito tutte le indicazioni elencate nelle precedenti sezioni, potreste avere troppe forme disegnate sul vostro documento Draw. Che confusione! È meglio creare un nuovo documento Draw vuoto, selezionando File-Nuovo-Disegno dalla barra dei Menù.

Sulla vostra nuova pagina, disegnate un rettangolo. Guardatelo. È tutto colorato di blu chiaro ed ha dei piccoli quadrati verdi lungo il suo perimetro. Il blu chiaro è il colore predefinito di riempimento, mentre i quadratini verdi sono i punti di ridimensionamento e indicano che il vostro rettangolo è selezionato. Il blu chiaro è sicuramente un bel colore, ma alcuni di voi potrebbero pensare che sia troppo civettuolo e potrebbero desiderare di cambiarlo.

Ci sono molti modi per cambiare il colore di un oggetto. I più comuni sono:

  1. Selezionare Formato-Area dalla barra dei Menù. Sulla scheda Area della finestra di Dialogo che apparirà, scegliere il colore che volete usare.

  2. Cliccare con il tasto destro sull'oggetto selezionato per visualizzarne il menù contestuale. Quindi scegliere: 'Area...' . Sulla scheda Area della finestra di Dialogo che apparirà, scegliere il colore che volete usare.

  3. Selezionate il vostro colore preferito dall'elenco a discesa 'Area/Stile di Riempimento' che trovate sulla barra degli Oggetti.

Ricordate che a prescindere dalla procedura utilizzata per cambiare il colore dell'oggetto, l'oggetto stesso deve essere prima selezionato. Per farlo, cliccate semplicemente sull'oggetto.

Suggerimento: coloro che disegnano spesso immagini per il web sono abituati a lavorare con colori espressi in forma esadecimale o con i nomi dei colori web standard. Una tavola di colori per il web è costituita solo da colori, che saranno visualizzati dai programmi di navigazione web in modo abbastanza simile su piattaforme diverse. Per utilizzare questa peculiarità, seguite queste indicazioni:

  1. Disegnate un oggetto sul documento.

  2. Cliccate sull'oggetto per selezionarlo.

  3. Cliccateci sopra con il tasto destro per visualizzarne il menù contestuale.

  4. Selezionate la voce 'Area...'.

  5. Sulla finestra a comparsa che apparirà, aprite la scheda 'Colori'.

  6. Cliccate sull'icona 'Carica Tavola dei Colori' Icona Carica Tavola dei Colori.

  7. Selezionate il file html.soc e premete su 'OK'. (percorso standard: OpenOffice60/user/config/)

Il colore è solo uno degli attributi di oggetto che potete modificare. Cliccate con il tasto sinistro su una zona vuota del documento per deselezionare il vostro rettangolo. Ora, riguardatelo. Potete vedere che il suo perimetro è contornato da una sottile linea nera. Potete cambiare lo stile ed il colore di questo perimetro!

Ancora una volta, una singola azione può essere realizzata in molti modi (non dimenticatevi prima di selezionare il vostro oggetto, cliccandoci sopra):

  1. Selezionate Formato-Linea dalla Barra dei Menù. Sulla scheda Linea della finestra di Dialogo che apparirà scegliete l'attributo di linea, che volete cambiare.

  2. Cliccate con il tasto destro sull'oggetto selezionato per visualizzarne il menù contestuale. Quindi scegliete: 'Linea...' . Sulla scheda Linea della finestra di Dialogo che apparirà, scegliete il colore desiderato.

  3. Selezionate il colore e lo stile che preferite dagli elenchi a discesa 'Stile Linea' e 'Colore della Linea', che trovate sulla barra degli Oggetti.

Fino a questo momento, abbiamo discusso sulle peculiarità relative all'aspetto di un oggetto in fase di disegno. Ora, cominceremo a descrivere come cambiare la posizione e la dimensione di un oggetto. Selezionate lo strumento rettangolo dalla Barra Principale e disegnate un secondo rettangolo in una zona vuota del vostro documento Draw. Quando rilascerete il tasto sinistro del mouse, il nuovo rettangolo sarà automaticamente selezionato. Abbiamo già detto che i quadratini verdi si chiamano 'punti di ridimensionamento'. Potete usarli per modificare la dimensione del vostro oggetto in questo modo:

  1. Posizionate il puntatore del vostro mouse su uno dei quadratini verdi. Il puntatore si trasformerà in una linea con delle piccole frecce alle estremità. Il senso delle frecce vi mostra in quale direzione potete ridimensionare il vostro oggetto. I quadratini agli angoli vi permettono di modificare contemporaneamente l'ampiezza e/o l'altezza dell'oggetto, mentre quelli al centro vi consentono di cambiare solo una di queste dimensioni (a seconda del quadratino scelto).

  2. Cliccate con il tasto sinistro su un quadratino e tenete premuto. Trascinate il mouse fino a che l'oggetto ha raggiunto la dimensione desiderata, quindi rilasciate il tasto del mouse.

Quando trascinate i punti di ridimensionamento centrali potete anche modificare proporzionalmente l'ampiezza e l'altezza nel medesimo istante. Tenete semplicemente premuto il tasto [SHIFT] mentre eseguite l'azione.

Ora siete capaci di modificare la dimensione del vostro rettangolo, ma vorrete anche cambiarne la posizione. Potete farlo in questo modo:

  1. Siate sicuri che una delle vostre figure sia selezionata.

  2. Spostateci sopra il cursore del vostro mouse. Assumerà l'aspetto di una croce con quattro frecce.

  3. Cliccate con il tasto sinistro sull'oggetto per catturarlo.

  4. Tenendo premuto il tasto del mouse trascinatelo in una nuova posizione, poi rilasciate il tasto del mouse.

Suggerimento: in alcuni progetti di disegno, potreste aver bisogno di posizionare o di ridimensionare il vostro oggetto in maniera più precisa rispetto a quanto si possa fare a vista. In OpenOffice.org potete eseguire questa operazione cliccando sull'oggetto con il tasto destro e scegliendo 'Posizione e Dimensione' dal menù contestuale. Dalla finestra di dialogo che verrà visualizzata, sarete in grado di cambiare dimensione e posizione, utilizzando l'unità di misura predefinita. In alternativa, potete migliorare la precisione di queste operazioni, visualizzando nello sfondo del vostro documento una griglia puntata. Cliccate con il tasto destro sulla barra dei comandi per visualizzarne il menù contestuale, quindi selezionate 'Barra delle Opzioni'. Nella nuova barra, che apparirà appena sopra la barra di stato, cliccate sull'icona 'Mostra Griglia' Icona Mostra Griglia. Gli attributi della griglia possono essere modificati scegliendo Strumenti-Opzioni-Disegno-Griglia dalla barra dei Menù.

Nel modificare i vostri disegni, potrebbe accadere che un oggetto sia sovrapposto ad un altro, ma non nella sequenza che desiderate. Naturalmente, potete cambiare l'ordine di profondità, nel quale sono disposti i vostri oggetti. Ci sono principalmente due modi per farlo:

  • Cliccate e tenete premuto per alcuni secondi sull'icona 'Disponi' Icona Disponi nella Barra Principale in modo che appaia la Barra a Scomparsa 'Disponi' e scegliete lo strumento adatto alle vostre esigenze.

  • Cliccate con il tasto destro su un oggetto selezionato per visualizzarne il menù contestuale, quindi scegliete il punto desiderato dal sottomenù della voce 'Disponi'.

4. Stampate la vostra opera. Stendete il risultato della vostra creatività su carta.

Ci sono molti modi in cui potete utilizzare i vostri disegni creati con OpenOffice.org. Il più tradizionale è di stamparli. In considerazione che i metodi di stampa possono variare sostanzialmente da sistema a sistema, questo 'Come si fa' descriverà solo i comandi di stampa per il sistema operativo Microsoft Windows. Comunque, molte finestre di dialogo in OpenOffice.org sono uguali in tutti i sistemi operativi.

Prima di tentare di stampare il vostro documento, sarebbe una cosa saggia salvarlo sul vostro disco fisso. Se il documento non è intitolato, scegliete File-Salva con nome... dalla barra dei menù. Se lo avete già salvato, premete semplicemente [CTRL]+S sulla vostra tastiera. Ora, qualsiasi cosa accada durante l'operazione di stampa, il vostro lavoro non sarà perduto.

Potete scegliere la stampante da utilizzare, selezionando File-Impostazione Stampante... dalla barra dei Menù. Sull'elenco a discesa della scheda 'Nome' nella finestra di dialogo, dovrebbe già esserci il nome della stampante predefinita. Cliccate sul pulsante 'Proprietà' per modificare le impostazioni della vostra stampante.

Ora, siete pronti per stampare. Potete farlo direttamente, cliccando sull'icona 'Stampa File direttamente' Icona Stampa File direttamente sulla barra delle Funzioni. Potete anche fare alcune modifiche finali attraverso la finestra di dialogo Stampa. Vi accedete in questo modo:

  • selezionando File-Stampa dalla barra dei Menù

  • premendo [CTRL]+P sulla vostra tastiera

L'aspetto della finestra di Dialogo Stampa è:

Finestra di Dialogo StampaLa parte superiore della finestra è identica a quella di impostazione Stampante e potete modificarla allo stesso modo. L'unica cosa in più è la casella di spunta 'Stampa su file' . Se scegliete questa opzione, verrà visualizzata una finestra di dialogo 'Salva come...' in modo che possiate introdurre il nome di un file su cui verrà stampato il vostro documento. Questa funzione è particolarmente utile per stampare un documento creato con un notebook, che non ha a disposizione una stampante o per trasferire e stampare il file in una workstation non connessa alla vostra rete locale.

La sezione 'Area di Stampa' vi permette di scegliere quali pagine del vostro documento saranno stampate, mentre la sezione 'Copia' può essere usata per modificare il numero di copie del documento da stampare.

Nell'angolo inferiore sinistro, troverete il pulsante 'Extra...' . Cliccandolo apparirà la Finestra di Dialogo Opzioni Stampante. Qui, si possono cambiare le impostazioni aggiuntive come: la qualità di stampa, le opzioni pagina e le note a piè di pagina (nome pagina, data, orario).

Infine, cliccate sul pulsante 'OK' nella Finestra di Dialogo Stampa per stampare il vostro documento.

4.1 Problemi di Stampa. Qualcosa è andato male durante la stampa? Se si, consultate questa sezione..

Questa sezione, come la precedente, descrive OpenOffice.org eseguito su un sistema operativo Microsoft Windows. La maggior parte di queste indicazioni sono applicabili anche ad altre piattaforme, ma dovrete tenere in debita considerazione le differenze tra i vari sottosistemi di stampa.

A. La stampante non stampa:

  1. Questa risposta sembra sciocca, ma la vostra stampante è accesa? Spesso, le cose più semplici sono quelle che si dimenticano prima.

  2. Controllate le connessioni tra la vostra stampante ed il vostro PC. Sotto il sistema operativo Windows, i problemi di stampa sono molto spesso legati a problemi di macchina piuttosto che di programma.

  3. Forse, la vostra stampante non è stata selezionata come la stampante predefinita. Aprite la Finestra di Dialogo Stampa, selezionando File-Impostazione Stampante... dalla barra dei Menù e controllate quale stampante è indicata sull'elenco a discesa 'Nome'. Se necessario cambiate la stampante.

  4. Siate certi che la casella di spunta 'Stampa su file' nella Finestra di Dialogo Stampa non sia selezionata. Altrimenti, il contenuto del vostro documento verrà inviato ad un file e non alla vostra stampante.

B. I colori stampati dalla vostra stampante non sono gli stessi visualizzati sullo schermo:

Le moderne stampanti a colori utilizzano una miscela di 4 colori (o 6 in alcuni nuovi tipi) in percentuale variabile per riprodurre i colori normalmente visibili dai nostri occhi. In OpenOffice.org Draw, per impostare l'esatta percentuale di colore:

  1. Cliccate sull'oggetto, di cui volete cambiare il colore. Deve essere selezionato.

  2. Cliccateci sopra con il tasto destro e scegliete 'Area...' dal menù contestuale.

  3. Nella finestra a scomparsa che apparirà, selezionate l'etichetta 'Colori'.

  4. Selezionate CMYK dall'elenco a discesa 'Sistema di Colore'.

  5. Cambiate i valori percentuali CMYK nelle caselle sottostanti.

  6. Premete il pulsante 'OK'. Vi sarà chiesto se volete modificare il colore selezionato o se volete aggiungerne uno alla tavola dei colori. Fate la vostra scelta.

In altro modo, potete usare/modificare una tavola CMYK già pronta:

  1. Ripetete i passi 1, 2 e 3 appena elencati.

  2. Cliccate sull'icona 'Carica tavola dei Colori'.

  3. Selezionate il file cmyk.soc e premete il pulsante 'Apri'. (percorso standard: OpenOffice60/user/config/)

  4. Chiudete la finestra, premendo il pulsante 'OK'.

C. I disegni accanto al bordo superiore o inferiore non sono stampati in maniera corretta:

Probabilmente avete impostato i margini del documento Draw troppo vicini ai bordi dell'area di stampa della vostra stampante. Dovete:

  1. Consultare il manuale della vostra stampante per sapere quanto è grande la sua area di stampa.

  2. Selezionare Formato-Pagina... dalla barra dei Menù.

  3. Alla scheda 'Pagina' della finestra 'Impostazione Pagina', cambiare i margini in alto e in basso nella dimensione che avete rilevato dal manuale della vostra stampante. Se, per caso, non avete il manuale della vostra stampante, provate con un valore più alto di 2,5 cm (1 pollice in misura inglese). Questo funziona con la maggior parte delle stampanti.

  4. Premere il pulsante 'OK'

Ricordatevi di sistemare il vostro disegno, in modo che tutti gli oggetti si trovino all'interno dei nuovi margini.

Suggerimento: OpenOffice.org Draw è un'applicazione molto potente, ma non può migliorare le qualità del vostro sistema di elaborazione. Quindi, se pensate che la vostra stampa del documento non sia buona, prendete in considerazione anche la qualità del vostro sistema di elaborazione. Specialmente quando state stampando documenti con foto o immagini grafiche a milioni di colori, dovreste avere una stampante per foto ed utilizzare una carta lucida speciale.

5. Riconoscimenti

Autore Originale: Gianluca Turconi

Ringraziamenti: Infinitamente grato a James Treleaven per la sua preziosa collaborazione.

Integrazioni di: N/A

Ultima modifica: 11 Febbraio 2001

Contatti Organizzazione: Progetto di Documentazione OpenOffice.org http://whiteboard.openoffice.org/doc/index.html

Traduzione italiana: Giuseppe Celant

Il tuo voto: Nessuno Media: 1 (1 vote)