Attenzione: la notizia è stata inserita da oltre 1 anno, le informazioni in essa contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

SICUREZZA: Siamo pronti per l'Ipv6? A cura di Umberto Rapetto

Il periodo di transizione da un regime all'altro (Ipv4 – Ipv6) potrebbe riservare qualche disallineamento che, simile a certe incrinature nelle pareti, potrebbe essere all'origine di qualche terrificante breccia Negli Stati Uniti il Pentagono, in vista di questo passaggio, ha già pianificato tempi e modi, redigendo piani dettagliatissimi, istituendo un ufficio ad hoc, stabilendo un asse cronologico delle tappe da rispettare, prevedendo costi e altri oneri. Gli altri Dipartimenti, a dispetto di chi crede che in America si sia sempre pronti, sono invece fermi e il Congresso Usa per mano del General Accounting Office non ha esitato a tirar le orecchie a tutti. Dalle nostre parti a che punto siamo?
Contenuto integrale

Nessun voto finora