Attenzione: la notizia è stata inserita da oltre 1 anno, le informazioni in essa contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

IBM contribuisce alla lotta contro il furto di identità

IBM annuncia nuovi software e servizi per supportare le aziende nella lotta contro il furto di indentità – una minaccia alla sicurezza globale che cresce a vista d’occhio e che va ad colpire in maniera sostanziale le aziende in termini di bilancio, tempo e produttività.
Tecniche sofisticate vengono utilizzate per rubare dati personali e finanziari, attraverso l’utilizzo del phishing e di altri software che mirano a truffare coloro i quali si trovano ad utilizzarli in modo inconsapevole e, di fatto, alimentano un mercato che lucra sulla compravendita di identità come se fossero beni di consumo. Solo negli ultimi tre mesi, 15.5 milioni di email circa contenevano forme di phishing o erano dei veri e propri attacchi alla sicurezza. Stando a quanto riportato nell’IBM Global Business Security Index, da aprile a maggio 2005, il numero delle email infette sono cresciute del 70%.
Contenuto integrale

Nessun voto finora