Attenzione: la notizia è stata inserita da oltre 1 anno, le informazioni in essa contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

[OT]Odor di bit...

In un pigro giorno di agosto mi è giunta all’orecchio (col senso dell’udito) una piccola notizia in arrivo dalla Francia, che poi lessi anche su Internet (col senso della vista), digitando sulla tastiera del mio portatile (col senso del tatto): una società transalpina ha lanciato sul mercato una pen drive USB che agisce da diffusore di essenza, spargendo nell’aree profumate fragranze!
Articolo integrale su datamanager.it

Nessun voto finora