Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Usare i modelli di dw con Linux

Anche dopo un breve uso di Quanta si avverte una grande mancanza rappresentata da uno strumento di gestione di un intero sito web: qualcosa che ricordi i modelli di Dreamweaver. O almeno manca all'apparenza poichè in questa pagina vedremo proprio come implementare un sistema del genere. Tale sistema si baserà sullo script in perl dwt.pl incluso in Quanta.

I modelli di dreamweaver

In Dreamweaver (famosissimo editor HTML) per mantenere una certa coerenza tra le pagine possono essere usati i modelli, ossia delle pagine conservate in una specifica cartella (Templates) sulle quali costruire le nostre pagine web. All'interno dei modelli possiamo definire delle zone modificabili nelle quali inserire i contenuti delle varie pagine. Il resto della pagina (le zone non editabili) non può essere cambiata se non modificando il modello sulla quale si basa. Un esempio di template può essere il seguente:

<html>
<head>
<title>Titolo</title>
</head>
<body>
Intestazione
<!-- #BeginEditable "contenuti" -->
Bla bla
<!-- #EndEditable -->
Piè di pagina
</body>
</html>












le pagine basate sul template avranno la stessa struttura di base eccetto la presenza di due tag ad identificare il template dopo il tag html e prima di quello di chiusura:

<html>
<!-- #BeginTemplate "/Templates/principale.dwt" -->
<head>
<title>Titolo</title>
</head>
<body>
Intestazione
<!-- #BeginEditable "contenuti" -->
Bla bla
<!-- #EndEditable -->
Piè di pagina
</body>
<!-- #EndTemplate -->
</html>














Solo la zona compresa in BeginEditable potrà essere modificata.

Attenzione ai modelli

Lo script in perl purtroppo gestisce solo i template di DW fino alla versione 4 se quindi abbiamo dei modelli creati con versioni successive dovremo prima convertirli in quel formato e poi utilizzarli. Altrimenti potranno essere cancellate parti delle pagine web. A proposito vi consiglio di fare un backup completo del sito prima di procedere.

La conversione delle pagine

Se abbiamo già un sito basato sui modelli di DW superiori alla versione 4 e quindi diversi dallo schema visto sopra dovremo prima convertire l'intero sito. A tal proposito può esserci utile Kfilereplace incluso già in Quanta o scaricabile dal sito ufficiale. Per il mio sito ho usato queste regole di sostituzione, potete prelevarle e caricarle scegliendo dal menù Strings / Load strings from file... prima di applicarle però verificate che vadano bene per il vostro caso.

L'uso di dwt

A questo punto dopo aver aggiornato i template sarà sufficiente lanciare da console lo script dwt.pl in questo modo:

/usr/share/apps/quanta/scripts/dwt.pl -e php:html:htm /percorso/incui/sitrova/ilprogetto

(mi raccomando specificate il percorso completo verso il progetto) per avere aggiornate tutte le pagine basate su quel modello. L'opzione -e serve solo a specificare il tip di pagine da aggiornare. Con questo comando aggiorneremo al modello di base le zone non editabili con un solo comando. Per esempio se cambiate il menù nel file modello col comando visto sopra aggiorneremo il menu in tutte le bagine basate sul file modello.

Problemi

Nell'uso dello script ho notato che ha problemi a ricreare i link relativi nelle sottocartelle successive alla prima. Una soluzione potrebbe essere rappresentata dall'uso di link assoluti.

Nessun voto finora