Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Facebook: caricare le foto

Come avrete capito dagli ultimi post mi sono iscritto a Facebook. Tra le varie funzioni il sito consente attraverso l'interfaccia web di caricare le proprie foto. Ci sono però anche altri strumenti che facilitano questo compito, vediamone alcuni.

Fb-photo-uploader.Conosciuto anche come "simple photo uploader" è un progetto scritto in Java e multipiattaforma. Sul sito del software è presente la versione per windows e per Linux in formato Debian. Una volta installato su Ubuntu con un semplice click si trova il programma nel menù Grafica. Purtroppo al primo click il programma non si carica, dopo una rapida verifica da linea di comando mi sono accorto che l'eseguibile run.sh viene creato senza  permessi di esecuzione. Basta un:

sudo chmod +x /usr/local/fb-uploader/bin/run.sh

per risolvere il problema.

Il programma si presenta semplice da utilizzare, permette oltre all'upload, la creazione di nuovi album, l'inserimento di una didascalia e la possibilità di taggare le foto (tasto destro sulla miniatura della foto / Edit-Tags):

Le foto possono essere caricate nel programma cliccando sull'apposito tasto oppure trascinandole da Nautilus (su windows con Explorer).

Dopo l'invio delle foto, il programma vi rinvia ad una pagina di Facebook in cui approvare le foto.

Picasa Uploader. Questa applicazione vi consente di inserire un pulsante direttamente nel programma Picasa. A quel punto basterà

  • selezionare le foto,
  • premere sull'apposito pulsante,
  • scegliere l'album dove salvare le foto,
  • approvarle. 

Flicr2Facebook unofficial:è un bookmarkler che aggiunge un piccolo comando in Firefox mediante il quale si possono caricare le foto da Flickr. Purtroppo non l'ho provato quindi non so dirvi di più.

 

Un'altra applicazione che può tornare utile è Picasa tab, consente di aggiungere un nuovo tab nel proprio profilo di Facebook in cui inserire le foto tratte da un album pubblico di Picasa.

 

 

Nessun voto finora