Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Installiamo Gimp per Windows e per Linux

In pochi semplici passi la procedura per installare Gimp ed essere subito operativi.

Dal sito ufficiale di Gimp è possibile scaricare il programma per i vari sistemi operativi supportati. Nel momento in cui scrivo è stata rilasciata da poco la versione 2.4 che offre notevoli miglioramenti rispetto alla precedente versione e che invito ad installare al più presto.

Installazione su Windows

Per Windows esiste sia un installer che pacchetti precompilati in formato zip, a meno di esigenze specifiche consiglio di scaricare l'installer che rende il processo di installazione molto semplice. Una volta scaricato l'installer facciamo doppio click sul file e poi seguiamo le indicazioni a video per una corretta installazione, possiamo anche dare OK a tutte le richieste.
Per rendere più completa l'installazione potrete scaricare sempre dal link indicato sopra il pacchetto con i file di aiuto (in inglese) e GAP un plugin per creare animazioni con GIMP.

Installazione per Linux

Gimp è contenuto in tutte le distribuzioni di Linux, a seconda di quella che possiediamo possiamo utilizzare lo strumento messo a disposizione. Per dettagli dare uno sguardo alla pagina tecniche di questo sito. Sui cd è presente anche un pacchetto solitamente non installato di base che è Gimp-Perl, un pacchetto di plug-in aggiuntivi scritti in Perl, installatelo se volete estendere le funzionalità di Gimp.

Patchare i sorgenti di GIMP

Chi usa GIMP ha tutti gli strumenti per l'installazione di GIMP dal codice sorgente (operazione consigliata solo agli utenti esperti), se avete optato per questa procedura ogni volta che viene presentata una nuova versione nel ramo stabile di GIMP non è indispensabile scaricare tutti i sorgenti da capo ma si possono scaricare le patch, ossia le differenze tra la vecchia e la vuova versione.
La patch dovrete inserirla nella cartella dei sorgenti di Gimp (ricordatevi di dare prima un make distclean per eliminare file di configurazione e file oggetto dalla directory) e poi applicarla con patch -p1 < ./patch-2.0.1. A questo punto se non vengono segnalati errori potete dare i soliti comandi ./configure make e make install.

Argomenti correlati

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)

Commenti

Installer

Scusate ho un problema con l'installazione, scaricato l'installer ci do il doppio click ma mi dice che è una cartella win32 non valida. Che devo fare?

lingua italiana

ciao,
volevo sapere come si imposta l'italiano come lingua dei menu (l'help in ita ce l'ho già).
Ho già cercato sul manuale, e pure su gimp.org.
Ah, io sono su linux Kubuntu, ma un'idea di come farlo su un qualunque sistema conosci (anche win) è già un'inizio!
-zippole

traduzione Gimp su kubuntu

Ciao su Kubuntu:

apri konsole e digita sudo apt-get install language-pack-gnome-it

Le altre applicazioni, in

Le altre applicazioni, in particolare quelle in GTK come Vlc, si avviano in italiano? Se non succede installa il pacchetto con le traduzioni, dovrebbe essere lang-pack o qualcosa del genere. Se il pacchetto risulta già installato forse KDE non ha configurato l'italiano come lingua predefinita, vai alle impostazioni :)
Su windows la scelta della lingua la fai in fase di installazione se non ricordo male.
Ciao, Mike :)

grande!! Mi è bastato

grande!!
Mi è bastato prendere language-pack-gnome-it!
Il mio kde è localizzato correttamente fin dall'installazione, e non avevo pensato che gnome andasse localizzato a parte, dato che ne uso solo alcune app :)
Il mistero rimane su vlc, lui chissà come era già in italiano...

p.s.
parlavo di win solo per avere un eventuale terreno comune.. non esiste più nei miei dischi rigidi da un bel pò ;)

Grazie ancora!
Ciao, zippole

In effetti Windows sta

In effetti Windows sta meglio lontano dai dischi rigidi ;) anche se purtroppo a lavoro devo usarlo, ma qui il discorso è lungo :(
A presto :)