Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Evolution - Importare la posta

Prima di continuare la lettura leggi questa pagina sull'importazione della posta.

L'importazione in generale

Evolution dispone di un funzione di importazione che si trova nel menù file (File / Importa..). Evolution riesce ad importare posta in formato .mbox, quello standard del mondo unix ma anche di molti altri programmi, e .mbx, lo standard di Outlook fino alla versione 4. Nuovi filtri vengono comunque aggiunti ad ogni nuova versione di Evolution, quindi date un'occhiata alla vostra installazione.
Se Evolution non dispone del filtro che vi interessa potete usare la funzione "importa" di Kmail o altro programma e poi importare il risultato (possibilmente in formato .mbox) in Evolution. Di seguito vedremo alcuni esempi che comunque possono essere applicati a qualsiasi caso.

Importare un file mbox

Se il programma da cui vogliamo importare la posta usa il formato mbox, basta trovare questo file (per ogni cartella esiste un file mbox) nella propria partizione Windows o Linux, poi andare in Evolution e scegliere File -> Importa, scegliere importa singolo file e proseguire.
Esempio -> Importare da KMail:
Apri Evolution e vai in File -> Importa. Scegli file singolo e dirigiti verso la cartella di Kmail, di default $HOME/Mail. All'interno di questa cartella scegli il file che ti interessa tra Inbox (Posta in arrivo), Draft (Bozze), Sent (Posta inviata), ecc. Premi Avanti e poi su Importa. A questo punto Evolution ti chiederà dove spostare i messaggi. Puoi metterli in una cartella esistente o crearne una nuova.

Argomenti correlati

Nessun voto finora