Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Immagini testuali

Nell'epoca delle immagini c'è un fenomeno molto simpatico e interessante rappresentato dalla ascii art, ossia delle rappresentazione delle immagini attraverso caratteri di testo.

E' tanta la passione attorno a questo argomento che sono stati sviluppati addirittura programmi che permettono di riprodurre filmati, di visualizzare e di creare immagini in questo formato. Per quanto riguarda la creazione, i migliori lavori in questo campo sono realizzati a mano, però chi non ha voglia di lanciarsi in un certosino lavoro manuense può utilizzare diversi programmi che permettono di realizzarle in maniera molto semplice, noi vedremo come usare l'onnipotente GIMP.
Quando salviamo un'immagine, possiamo specificare il tipo di file in cui vogliamo salvare il file. Nella lista dei formati disponibili, ce ne sono alcuni che permettono proprio di convertire l'immagine in testo e sono proprio quelli che andremo a vedere.
Faremo delle prove con un'immagine (tratta dai file di supporto di Sodipodi) del nostro caro Wilber, se volete provare con vostre immagini sceglietene una molto piccola (max 80 pixel) perché le pagine generate possono essere molto pesanti da gestire con un browser:

Wilber

Formato aa

Questo formato permette di salvare l'immagine in molti formati di testo e html. Ecco due esempi: ansi e pure html e la finestra delle opzioni:

Opzioni ansi

Formato HTML

Questo formato compie un'operazione molto sfiziosa, salva l'immagine in una tabella dagli sfondi colorati, ecco un esempio con questi parametri:

Parametri HTML

Per avere un maggior controllo sulla dimensione e forma della tabella possiamo, dopo aver tolto il segno di spunta da Use cellspan e Compress TD tags, inserire in Cell content una riga come la seguente:

<img src="void.png" width="6" height="6">

ossia inseriamo come contenuto di ogni cella della tabella un'immagine (void.png che deve trovarsi nella stessa cartella del file html) larga e alta 6 pixel invece del carattere spazio (&nbsp;) che crea distorsioni legate al fatto che un carattere di testo è più alto che largo. Ecco cosa ho ottenuto (250 KB e DIECIMILA righe di codice, attenti a possibili crash del browser) con quest'ultimo metodo.

Formato Colorhtml

Questo formato salva le immagini in formato HTML usando caratteri colorati. E' un plugin scritto in Perl, dovrebbe funzionare quindi solo su Linux.
Ecco un esempio (100KB).

Variano le opzioni nella riga Character source possiamo scegliere se usare i caratteri preimpostati, quelli contenuti in un file di testo oppure il nome di un file:

Opzioni Colorhtml

Nessun voto finora