Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Formati file

Scopriamo i formati grafici.

Sommario

Intro :: Il formato nativo :: La compressione :: Il colore :: Animazioni :: Trasparenza :: Utilizzo :: Schema riassuntivo :: Salvare file :: Salvare file come jpeg, png, gif

Introduzione

Jpeg, tiff, gif, png, tga, miff, xcf, ecc... Questi sono solo alcuni dei formati che possiamo utilizzare per salvare i nostri "capolavori" grafici. E' opportuno quindi chiedersi se c'è un formato migliore di un altro, la risposta semplicistica e in parte banale è: no, dipende. Sarà l'utilizzo che dovremo fare del file a spingerci verso un formato piuttosto che verso un altro. Cerchiamo però di capire meglio le caratteristiche cui dovremo fare attenzione nella scelta del formato adatto.

Il formato nativo

E' il formato utilizzato dal programma che stiamo utilizzando per salvare in maniera predefinita il file; è un formato di grandissima importanza poiché permette di salvare il maggior numero possibile di informazioni sulla situazione del file prima del salvataggio (livelli, canali, selezioni, guide, ed altro). La sua estenzione dipende, ovviamente, dal programma che lo ha generato ( nel caso di Gimp il formato nativo è quello con estenzione XCF ). E' solitamente un file visualizzabile solo col programma che lo ha creato.

La compressione

Quasi tutti i formati grafici per memorizzare le informazioni ricorrono alla compressione delle informazioni salvate, non tutti però operano nello stesso modo, ci sono i formati che utilizzano la compressione lossy e quelli che invece ricorrono alla compressione lossless. I primi comprimono i file riducendo le informazioni presenti, generando in questo modo un perdita qualitativa che può essere più o meno evidente a seconda del file di partenza (un formato lossy è lo jpeg): ad una maggiore compressione corrisponde minore qualità. Gli altri invece cercano di individuare le informazioni che si ripetono all'interno dell'immagine per evitare di memorizzare le stesse informazioni (formati tipici: gif, png ): non c'è un degrado qualitativo.

Il colore

Altra caratteristica di distinzione è il numero di colori che può essere memorizzato. Ci sono i formati che possono lavorare solo su milioni di colori (jpeg), altri che possono utilizzare solo un numero limitato di colori, una cosiddetta scala di colore (il gif può memorizzare massimo 256 colori diversi per file), altri ancora possono lavorare indifferentemente con milioni di colori o con scale di colore (png).

Le animazioni

Alcuni formati possono memorizzare anche i livelli di cui può essere costituita un immagine e ciò ritorna utile per creare delle animazioni. Ad ogni livello corrisponderà una immagine dell'animazione (es. i formati nativi e le gif).

Trasparenza

E' la capacità di alcuni formati di memorizzare anche la presenza di aree trasparenti all'interno dell'immagine (png, gif).

Utilizzo

Anche se i formati in circolazione sono tanti nella pratica se ne utilizzano pochi, poiché parecchi sono nati e vengono utilizzati per usi specifici. I formati maggiormente usati sono: jpeg, gif, png, tiff, bmp e i formati nativi, scegliere tra questi è poi una questione legata a diversi parametri: dimensione dei file, animazioni, trasparenze, colori. Per aiutarvi nella scelta ecco una serie di piccoli suggerimenti che spero possano servirvi:

  • per file sui quali stiamo lavorando il formato ideale è quello nativo, ed è quello che vi consiglio di utilizzare fino a quando il lavoro non sarà finito, anzi ritengo che sia una buona abitudine conservare sempre (spazio permettendo) una copia delle nostre creazioni nel formato nativo per poter facilmente intervenire in un secondo momento, ad esempio per eliminare un livello.
  • per inserire immagini in una pagina web i soli formati disponibili sono jpeg, png e gif: gli altri non verrebbero visualizzati.
  • per le foto si può optare per il formato tiff o png, ma se vogliamo risparmiare spazio è ottimo il formato jpeg che consente una riduzione del file anche ad un decimo della dimensione iniziale, a fronte di una perdita qualitativa trascurabile.
  • per le immagini o disegni con pochi colori si può utilizzare il png o il formato gif, non è adatto invece lo jpeg che in questi casi degrada molto l'immagine. Per ridurre ulteriormente la dimensione dei file utilizzando il formato png si può prima trasformare l'immagine in scala di colori (in gimp Immagine/ Modalità/ Scala di colore...) e poi salvarlo
  • per immagini di alta qualità da stampare o da conservare senza il rischio di perdere il minimo dettaglio il tiff è ottimo.

Schema riassuntivo

Formato Colori
Max
Tipo
compres-
sione

Traspa-
renza
Es. Dimen-
sione foto
Utilizzi
Nativo Milioni Lossless Si 1,5 MB Tutti, non per internet
Jpeg Milioni Lossy No 0,1 MB Foto, anche da pubblicare in rete
Png Milioni Lossless Si 1,1 MB Tutti, compresi disegni foto anche per il web
Gif 256 Lossless Si N/D Disegni, loghi, immagini con pochi colori, animazioni, trasparenze
Tiff Milioni Lossless Si 1,5 MB Tutti, stampa
Bmp Milioni Lossless No 1,5 MB Meno lo usate meglio è, se proprio volete va bene un po' per tutto, ma non per il web

Salvare le immagini

Partendo dalla finestra con l'immagine:

  • <immagine>/ File/ Salva con nome...
  • Scegliamo la cartella di destinazione
  • Inseriamo il nome del file con l'estenzione. Se ci sono problemi (Ad esempio stiamo cercando di salvare immagini con trasparenze nel formato jpeg), il programma ci segnalerà l'incompatibilità e ci darà la soluzione.
  • Alternativamente potevamo scegliere il tipo di file dal menù a discesa "Determina tipo file", in questo caso avremmo dovuto eliminare le incompatibilità prima di salvare il file altrimenti il formato desiderato potrebbe apparire a luminosità ridotta e quindi non attivabile. (Per es. volendo salvare un'immagine con milioni di colori come gif, dovremo prima ridurre i colori -- <immagine>/ immagine/ modalità/ scala di colore -- e poi salvarla)

Approfondimenti (basati su The GIMP)

Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)