Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Evolution - Creare un filtro

Attraverso i filtri possiamo fare in modo che le e-mail che corrispondono a determinati criteri siano trattate in modi particolari: spostate in una cartella predefinita, cancellate o altro. Per impostare i filtri possiamo ricorrere a due metodi: impostare i filtri ex-novo oppure crearli partendo da una e-mail. Il secondo metodo non verrà analizzato, vista la sua semplicità capito il meccanismo generale.

Il primo passo consiste nello scegliere Strumenti / Filtri dal menu principale. Apparirà la finestra sotto:

filtro

La prima cosa da fare è decidere se applicare il filtro alle e-mail in entrata o in uscita. Fatto questo andiamo avanti.

Clicchiamo sul pulsante Aggiungi. Apparirà la figura sotto:

filtro2

In questa finestra possiamo impostare tutti i parametri che ci interessano. In primo luogo il nome del filtro, per poterlo ritrovare in maniera più facile, poi dobbiamo scegliere il criterio. Cliccando su Mittente ci appariranno tutti gli elementi su cui applicare il filtro. Su contiene possiamo scegliere la regole e nella casella successiva (se c'é) possiamo impostare le parole chiave. Il pulsante Aggiungi criterio permette di inserire più criteri.

Nella parte inferiore potremo impostare l'azione da svolgere cliccando sulla voce Arresta processo in corso.

Varie

Se dopo aver creato il filtro vogliamo applicarlo anche sulle e-mail già scaricate, dovremo selezionare tutto (modifica / seleziona tutto) e poi scegliere Strumenti / Applica filtri.

Col meccanismo dei filtri le operazioni saranno reali: spostare un e-mail vorrà dire metterla in un'altra cartella. Evolution però dispone di un meccanismo molto interesante chiamato VFolder che permette di spostare le e-mail in maniera virtuale, senza modificare le cartelle in cui originariamente si trova il file.

Link correlati sul sito

Nessun voto finora