Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Uso dei programmi di presentazione StarOffice/OpenOffice - Impress

Ecco la prima parte di un'ottima guida su Impress.

Sommario


Certificazione ECDL

(European Computer Driving Licence)

Modulo 6 - Uso dei programmi di presentazione

StarOffice/OpenOffice - Impress

Il presente documento contiene un manuale per la preparazione all'esame sul modulo 6 della certificazione Ecdl in ambiente OpenOffice.





Copyright (c) 2002 Vitantonio Tanzi.

è garantito il permesso di copiare, distribuire e/o modificare

questo documento seguendo i termini della Licenza per

Documentazione Libera GNU, Versione 1.1 o ogni versione

successiva pubblicata dalla Free Software Foundation; senza

Sezioni Non Modificabili, con i Testi Copertina:

  • Pagina titolo: "Modulo 6 - Uso dei programmi di presentazione StarOffice/OpenOffice - Impress"

  • Seconda pagina (la presente pagina) con le indicazioni di Copyright (c)

e con nessun Testo di Retro Copertina.

Una copia della licenza può essere trovata su questa pagina.

La versione originale in inglese di tale licenza può essere trovata sul sito www.gnu.org/copyleft/fdl.html





Modulo 6 - Uso dei programmi di presentazione

StarOffice/OpenOffice - Impress

Caratteristiche di base

Impress è il programma di StarOffice/OpenOffice che consente di creare presentazioni multimediali con vari scopi: supporto ad una conferenza o ad una lezione, presentazione automatica su computer. Può essere eseguito dal menù attivabile da pulsante di avvio o cliccando su un file contenente una presentazione. I documenti realizzati con Impress utilizzano l'estensione .sxi.

Esso è anche in grado di aprire documenti realizzati con altri programmi di presentazione come PowerPoint (file con estensione .ppt).

Un documento Impress è formato da pagine (dette anche diapositive) ognuna delle quali può contenere un insieme di oggetti: caselle di testo, disegni, immagini, tabelle, diagrammi, ecc. Sia le pagine che gli oggetti in esse contenute possono essere animate, cioè possono apparire, scomparire e mouversi secondo un insieme di effetti di movimento. Il tutto può, inoltre, essere accompagnato da effetti sonori.

La presentazione consiste nel visualizzare in sequenza (in modo automatico o manuale) le varie diapositive con i relativi effetti.

Interfaccia del programma

Impress si presenta con la seguente interfaccia.

Oltre agli elementi classici delle applicazioni StarOffice/OpenOffice, ce ne sono alcuni di una certa importanza.

Pulsanti di visualizzazione

Consentono di cambiare il tipo di visualizzazione del documento che si sta realizzando.

I principali sono:

  • Vista disegno - visualizza una diapositiva alla volta consentendo di modificarne il contenuto.

  • Vista struttura - consente di vedere la struttura gerarchica delle informazioni presenti nella presentazione.

  • Vista diapositiva - consente di vedere le diapositive così come appariranno nella presentazione. Da tale visualizzazione è possibile fare varie operazioni: cambiamento dell'ordine delle diapositive, passaggio ad una data diapositiva, cancellazione di una o più diapositive.

  • Vista note - mostra la pagina delle note da associare ad una diapositiva consentendo di inserirle o modificarle.

  • Vista stampato - visualizza l'anteprima di stampa delle diapositive, cioè mostra come le diapositive verranno stampate nel foglio.

  • Avvia presentazione - avvia la presentazione. Si può passare da una diapositiva all'altra cliccando con il mouse o premendo Invio. Premendo Esc si interrompe la presentazione.

Selettori di pagina

Hanno lo stesso aspetto dei selettori di fogli di Calc; si può passare ad una data pagina semplicemente cliccando sul corrispondente selettore. Cliccando su di esso con il tasto destro del mouse si possono eseguire operazioni come aggiunta di una nuova pagina, eliminazione della pagina, cambio del nome della pagina.

I quattro pulsantini sulla sinistra servono a passare rispettivamente alla prima pagina, alla pagina precedente, alla pagina successiva e all'ultima pagina.

Viste di pagina

Sono tre pulsantini situati in basso a sinistra a fianco ai selettori di pagina. Il primo (vista pagina) consente di vedere la pagina in modalità normale, il secondo (vista sfondo) consente di vedere lo sfondo, cioè un elemento comune a tutte le diapositive.

Pulsante di inserimento oggetti

Una trattazione a parte richiede il pulsante di inserimento oggetti presente sulla barra degli strumenti. In Impress è il quinto pulsante a partire dal basso ed inizialmente ha il seguente aspetto . Esso consente di inserire tutti gli oggetti che non siano semplici disegni. Anche in questo caso, se si preme per più di un secondo mostra un elenco di pulsanti per l'inserimento dei vari oggetti.

Creazione di una nuova presentazione

Quando si manda in esecuzione Impess, ci viene mostrata una finestra che ci consente di scegliere se creare una presentazione vuota, usare un modello già pronto o aprire una presentazione esistente.

Se si effettua la seconda scelta appare una finestra che consente di scegliere un modello e/o di creare la presentazione in modo guidato (rispondendo alle domande che vengono poste).

Una volta effettuata la scelta viene visualizzata la finestra mostrata nella figura sopra.

In qualunque momento è possibile effettuare i seguenti comandi.

  • Nuovo documento - crea una nuova presentazione mostrando sempre la finestra di scelta descritta sopra.

  • Apri - apre una presentazione realizzata in precedenza, cioè lo carica in memoria RAM per poterci lavorare. E' possibile aprire più documenti contemporaneamente. In tal caso si passa da uno all'altro attraverso il menù Finestra o attraverso i corrispondenti pulsanti della barra delle applicazioni.

  • Chiudi - chiude una presentazione, cioè la cancella dalla memoria RAM. Se il documento non è stato salvato (cioè non è stato registrato su memoria di massa), Impress chiede se si vuol farlo adesso (se si risponde No, il documento verrà perso irrimediabilmente).

  • Salva - registra la presentazione su una memoria di massa (in modo da renderla utilizzabile in seguito). Se la presentazione esisteva già (era stata creata in precedenza), Impress la salva senza chiedere altro, altrimenti (documento appena creato) si composta come con il comando Salva con nome.

  • Salva con nome - di solito è usato per creare una seconda copia del documento con un nome diverso (quindi senza cancellare l'originale). Quando si sceglie questo comando, viene mostrata una finestra in cui si può scegliere la cartella dentro la quale inserire il documento e il nome del file.

Operazioni sulle pagine

Inserimento di una nuova pagina

Una volta creata la presentazione è possibile aggiungere diapositive nei seguenti modi.

  • Premere il pulsante (inserisci oggetto) della barra degli strumenti per almeno un secondo, quindi scegliere il pulsante (inserisci pagina).

  • Cliccare il tasto destro del mouse sul selettore di pagina e scegliere Inserisci pagina dal menù contestuale.

  • Cliccare il tasto destro del mouse sulla pagina attiva e scegliere Pagina\Inserisci pagina dal menù contestuale.

In ogni caso verrà mostrata la finestra Inserisci pagina da cui scegliere l'aspetto (layout) della pagina da creare e il nome da dare alla stessa.

Se non viene dato un nome alla pagina, essa riceverà un nome standard tipo Pagina1, Pagina2, ecc. che potrà essere cambiato in qualunque momento (vedi rinomina pagina).

Una volta premuto OK viene mostrata una pagina con dei segnaposto per gli oggetti da inserire, se si tratta di oggetti di testo (titolo, casella di testo) è sufficiente cliccare dentro per scrivere il testo, se si tratta di oggetti più complessi (tabelle, diagrammi, immagini) bisogna effettuare un doppio click sul segnaposto e seguire le indicazioni specifiche per la creazione dell'oggetto.

Cambiamento dell'ordine delle pagine

Premere il pulsante Vista diapositiva (pulsanti di visualizzazione), selezionare una diapositiva e trascinarla nella nuova posizione.

Eliminazione di una pagina

Ci sono vari modi:

  • Selezionare il menù Modifica\Elimina pagina.

  • Da Vista diapositiva, selezionare la diapositiva e premere il tasto Canc.

  • Cliccare il tasto destro del mouse sul selettore di pagina e scegliere Elimina pagina dal menù contestuale.

Cambiamento del nome di una pagina

E' sufficiente premere il tasto destro del mouse sul selettore di pagina e scegliere la voce Rinomina pagina.

Cambiamento dello stile (layout) di una pagina

Per layout di pagina si intende l'aspetto che la pagina assume. Si può dare ad una pagina l'aspetto che si vuole, ma ci sono alcuni aspetti predefiniti che vanno bene nella maggior parte dei casi. I metodi descritti sotto servono proprio a selezionare uno di questi aspetti.

  • Premere il tasto destro del mouse sul selettore di pagina e scegliere Cambia layout di pagina o, più semplicemente, fare doppio click su di esso.

  • Premere il tasto destro del mouse sulla pagina e scegliere Pagina\Cambia layout di pagina.

  • Selezionare il menù Formato\Cambia layout di pagina.

In tutti i casi appare una finestra come quella di inserimento pagina che consente di segliere uno dei layout predefiniti.

Cambiamento del modello della presentazione

Quando si crea una nuova presentazione è possibile scegliere un modello predefinito. Un modello definisce le caratteristiche comuni che le diapositive della presentazione dovranno avere ( un dato sfondo, una data immagine su tutte le pagine, un dato stile del testo, ecc.).

In qualunque momento è possibile cambiare il modello attivando il menù contestuale sulla pagina e scegliendo la voce Pagina\Modello di pagina. Apparirà una finestra con l'elenco dei modelli disponibili, una volta scelto un modello, questo verrà applicato a tutte le pagine della presentazione.

Sfondo

Per scegliere il colore dello sfondo è necessario selezionare il menù Formato\Pagina, quindi la scheda Sfondo. Da qui possiamo decidere oltre al colore, anche eventuali effetti di riempimento: continuo, sfumato, tratteggiato o riempito con un'immagine (bitmap). Una vota premuto OK ci viene chiesto se si vuol applicare il nuovo sfondo solo alla diapositiva attuale o a tutte. Al termine otterremo il nuovo sfondo nella pagina corrente (o in tutte a seconda della scelta fatta).

Sfondo pagina

Quando si costruisce una presentazione si ha bisogno di dare alle diapositive uno stile comune, per esempio uno stesso colore o effetto di riempimento, uno stesso tipo di carattere, un insieme di elementi (immagini, intestazioni) che devono comparire in tutte le pagine.

Per ottenere questi risultati senza dover modificare le singole diapositive si deve lavorare sulla vista sfondo (vedi il paragrafo Interfaccia).

In questa vista sono mostrate due aree che rappresentano l'area del titolo di pagina e quella del testo. Esse non consentono di scrivere del testo, ma solo di impostare le caratteristiche del corrispondente elemento.

Per esempio, se si vuol avere il titolo di pagina sempre in rosso, bisogna posizionarsi dentro l'area titolo e premere il pulsante scegliendo il colore voluto. Se passiamo alla vista pagina vedremo che il titolo di tutte le diapositive è diventato rosso.

Inoltre qualunque oggetto si inserisca nello sfondo (un'immagine, un'intestazione, un campo di controllo, ecc.) verrà mostrato automaticamente in tutte le diapositive. Per esempio se si vuol inserire nelle pagine un'intestazione con il logo e il nome della ditta, è sufficiente inserire l'immagine che rappresenta il logo e una casella di testo con il nome della ditta nello sfondo e questi elementi appariranno in tutte le pagine della presentazione.

Infine, cambiando il colore di sfondo pagina in questa vista, esso verrà cambiato in tutte le pagine della presentazione.

 
Il tuo voto: Nessuno Media: 2 (6 voti)