Attenzione: l'articolo è stato scritto da oltre 1 anno, le informazioni in esso contenute potrebbero essere datate e non più attuali.

Convertire immagini da bitmap a vettoriale

In questo tutorial vedremo come convertire un'immagine da un formato bitmap (o raster) a uno vettoriale. Per le differenze e i vantaggi di un formato sull'altro vi rimando ad una ricerca su Google.
In questa pagina verrà presentato solo l'uso di due programmi Autotrace e Potrace in unione ad loro interfaccia grafica, delineate. Tutta la spiegazione sarà fatta riferendosi ad un uso su piattaforma Linux anche se con piccole modifiche le cose dette varranno anche per Windows e MacOsX.

Installiamo i programmi necessari

Autotrace è presente sia in formato sorgente che binario sul sito del progetto, oppure su altri siti da cui scaricare pacchetti precompilati. Permette di leggere in input i formati BMP, TGA, PNM, PPM, PGM e PBM (più quelli supportati da Image Magick) e di esportare in Postscript, svg, xfig, swf, pstoedit, emf, dxf, cgm, mif, p2e e sk. In realtà questa lista dipende dal modo in cui è stato compilato (con autotrace -list-output-format per avere i formati supportati), per esempio le versioni precompilate non dispongono del supporto al formato swf è necessario allora compilarlo a mano previa installazione del pacchetto di sviluppo di Ming.

Potrace può essere scaricato sia in sorgenti che in versioni precompilate per i maggiori sistemi operativi e distribuzioni Linux, io ho preferito compilarlo dei sorgenti e non ho trovato alcun problema. Potrace consente di importare i formati PBM, PGM, PPM, e BMP e di esportare nei formati vettoriali EPS, PostScript e SVG (ovviamente con un convertitore, come Image Magick, potete convertire praticamente tutti i formati esistenti in quelli necessari ai due programmi).

Delineate è un programma scritto in Java e quindi eseguibile praticamente su tutti i sistemi operativi per i quali esiste una Java Virtual Machine. Esso fa da interfaccia grafica ai due programmi visti sopra per la creazione di file SVG. Accetta in ingresso i formati JPEG, PNG, GIF, BMP, TIFF, PNM, PBM, PGM, PPM, IFF, PCD, PSD, RAS.
L'installazione è molto semplice: basta scaricare il file compresso, scompattarlo, entrare nella directory principale del programma (cd ./delineate/0.5) e avviare lo script ./delineate.sh (il programma richiede che sia installato correttamente java).

Le differenze tra Autotrace e Potrace

Anche se svolgono la stessa funzione i due programmi sono totalmente diversi, oltre alle differenze dei formati di input e output ve ne è un'altra di non poco rilievo: Potrace converte l'immagine solo in bianco e nero mentre Autotrace consente anche di convertire a colori. Fermo restando la possibilità di cambiare i colori in entrambi i casi con un programma di grafica vettoriale come Sodipodi o il suo fork Inkscape.

Esempi con Autotrace

Nota: Alcuni lettori si sono lamentati di non essere riusciti ad ottenere il mio stesso risultato con le immagini mostrate in questa pagina. Ciò è dovuto al fatto che ho lavorato con immagini di dimensioni maggiori. Provate con immagini vostre otterete sicuramente un buon risultato.

Matita originale
(Pessima) foto originale
Matita convertita
Matita vettorializzata con i parametri standard eccetto il numero di colori, 3.
Immagine sgranata
Un carattere Webdings sgranato volutamente.
Immagine vettorializzata
La sua ricostruzione con Delineate+Autotrace con 2 colori.






Esempi con Potrace

Gli esempi seguenti sono stati realizzati partendo da due immagini presenti sul bellissimo disco dei June of 44, "Engine Takes To The Water". Le immagini sono state riprese con una macchina fotografica digitale e poi ridotte a due colori con Gimp.

Logo Originale
Logo originale convertito in due colori con GIMP
Trasformazione in SVG
Risultato della vettorializzazione in SVG
Logo originale
Logo originale
Risultato in SVG
Risultato in SVG






Usiamo Delineate

L'uso di Delineate è molto semplice basta scegliere un'immagine in input e il nome del risultato e poi premere Run. Se è la prima volta che lo eseguite vi verrà chiesto dove si trovano i programmi autotrace e potrace, tipicamente in /usr/bin. Appena terminato il processo di conversione vi apparirà a lato il risultato, se siete insoddisfatti cambiate i parametri e ritentate (attenzione che cambiando alcuni parametri il programma mi segnalava errore anche ripristinandoli alla situazione precedente). Tra i parametri di Autotrace uno molto importante è Color count che permette di decidere il numero di colori che avrà il risultato finale, è il primo punto di partenza per trovare un giusto compromesso tra qualità e peso.

Delineate

Che ce ne facciamo del file SVG?

Il formato SVG è un formato standard approvato dal W3C per le immagini vettoriali sul web, non si è però molto diffuso vista la concorrenza agguerrita del formato Flash. Viene però letto da molti programmi di grafica vettoriale con i quali potrete importarlo, lavorarci e poi esportarlo nel formato che preferite, bitmap o vettoriale:

Matita in Sodipodi

Dalla versione 2.0 anche GIMP consente di leggere tale formato. Con la lettura il file vettoriale verrà trasformato in bitmap (spesso del file svg gimp non è capace di leggerne le dimensioni è opportuno quindi segnarsi le dimensioni originali del file per ricrearlo con le stesse proporzioni):

Importare svg in gimp

ma spuntando l'appropriata casella (come fatto sopra) possono essere importati i tracciati:

Tracciati

Se poi volete un altro formato vettoriale, potete utilizzare autotrace/potrace da linea di comando copiando il comando che Delineate usa per la conversione e modificarlo per ottenere il formato desiderato:

Comandi da console

Conclusioni e altre

Il trio Autotrace/Potrace/delineate è sicuramente un ottimo strumento di lavoro con il quale avrete molte soddisfazioni. Per ottenere migliori risultati è bene operare con immagini molto contrastate, a volte mi è servito anche sfocare e/o rendere in scala di colore le immagini. Usando potrace+delineate il file svg non viene letto da GIMP: potete leggerlo con Sodipodi, salvarlo e poi farlo leggere a GIMP.
Sul sito di Autotrace è disponibile anche il frontend grafico, Frontline. Inspiegabilmente però crea bene l'anteprima ma quando salva crea un caos, non so se ciò sia dovuto a problemi con la mia versione e non ne ho mai indagato le cause. Potete provare voi stessi e farmi sapere. Frontline dispone anche di un plugin per Gimp e/o Sodipodi, ciò potrebbe essere molto utile.

Link correlati

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)

Commenti

Complimenti Per Questo Tutorial

Questo tutorial è una risorsa chiara e completa come poche.

Stavo cercando di fare una raccolta di tutorial sul tema "convertire da raster a vettoriale" e non ci ho pensato due volte ad includere questo tutorial tra i migliori che ho selezionato: http://www.masternewmedia.org/it/2005/03/13/convertire_da_bitmap_a_vetto...

Grazie mille!

Giulio Gaudiano

ottima risorsa

Vorrei segnalare il mio blog www.matteomm.netsons.org dove potete trovare delle utili risorse per vettorializzare (come VectorMagic) e molti vettori gia pronti.
MM